fbpx
Olio extravergine di oliva promosso a farmaco in Usa
Un nuovo anno in salute con la Dieta Mediterranea
Mandarini, il relax della stagione fredda
Arrow
Arrow
Slider

LA DIETA LAST MINUTE

Niente panico. È vero, la tanto temuta “prova costume” ha già mostrato (o mostrerà a breve) una figura più appesantita dello scorso anno. Ma nulla è perduto: grazie a un’alimentazione leggera e bilanciata, in uno-due mesi è possibile smaltire quei 3-4 chili che danno “fastidio“. Perché, diciamolo francamente, i grassi che si sono depositati su fianchi o cosce sono un problema prevalentemente estetico e non di salute.

Non è consigliabile, perciò, fare diete troppo drastiche o che comportano delle forzature al metabolismo. Molto meglio, al contrario, perdere peso in modo fisiologico e naturale, che non daràcontraccolpi” sgraditi all’organismo. La ricetta? Un’alimentazione leggera ma nutriente, praticamente senza zuccheri aggiunti e con i grassi più consigliabili provenienti dall’olio e dal pesce, e poi ricca di ortaggi e frutta che tra le tante svolgono anche un’importante azione idratante, utile per contrastare la ritenzione di liquidi e dimagrire meglio. Il tutto con cotture brevi e semplici, per rendere la dieta ancora più pratica.

Lascia un commento