fbpx
Arancia: l’agrume per eccellenza!
Arancia: l’agrume per eccellenza!
Mangiare sano, qualunque sia lo stile alimentare, allunga la vita
Mangiare sano, qualunque sia lo stile alimentare, allunga la vita
Alimenti integrali: salute e gusto
Alimenti integrali: salute e gusto
30707016_10156301888199287_1493183837591568384_n
previous arrow
next arrow

CUPOLE DI GRANO SARACENO CON BORLOTTI E POMODORI

Cupole di grano saraceno con borlotti e pomodori

Per 4 persone
130 g di grano saraceno in chicchi, 130 g circa di fagioli borlotti sgranati, 8 pomodori ramati, 1 mazzetto piccolo di erba cipollina, 10 semi di finocchio, 2 foglie di alloro, olio, sale origano secco.

1. Versate i fagioli in una pentola a pressione insieme ai semi di finocchio e a 150 ml d’acqua e dal momento del sibilo cuocete per 20 minuti circa. Lasciate calare la pressione, scolate i fagioli e sistemateli in una ciotola coperta. Allungate il loro brodo di cottura con acqua fino ad arrivare a 320 ml.

2. Tostate il grano saraceno in una casseruola per 2-3 minuti a fuoco medio-basso, bagnatelo col brodo allungato, portate a bollore, salate, aggiungete l’alloro e cuocete per 15 minuti a fuoco basso coprendo parte della pentola con un coperchio. A fine cottura lasciate riposare il grano coperto per 10 minuti, quindi eliminate l’alloro e stendetelo in un vassoio.

3. Mettete da parte i 3 pomodori più sodi, incidete gli altri con un leggero segno a croce e scottateli per qualche secondo in acqua bollente. Pelateli, eliminate i semi e tagliateli a dadini, poi conditeli con un pizzico di sale, l’erba cipollina tagliuzzata finemente e 3 cucchiai d’olio.

4. Mescolate il grano tiepido con i fagioli e i pomodori conditi, trasferite il composto in 4 ciotoline leggermente oliato e pressatelo bene. Dopo qualche minuto capovolgete le cupole in 4 piatti piani, contornatele con i pomodori crudi affettati sottilmente e condite con poco sale, origano, un filo d’olio.

Nota: al posto dei borlotti freschi potete utilizzare legumi già cotti, sostituendo il liquido di ammollo con buon brodo vegetale.

Lascia un commento