fbpx
A dieta nel mese di giugno
Lo yogurt fatto in casa… vegetale!
Lattuga, l’insalata per eccellenza!
previous arrow
next arrow
Slider

Con la rucola combatti l’ipertensione

L’erucina è la sostanza alla quale si deve il tipico sapore pungente della rucola, ma oggi sappiamo che possiede anche notevoli qualità salutistiche in grado di contrastare l’ipertensione e le malattie cardiovascolari.

La scoperta, tutta italiana, si deve alla collaborazione di varie università nazionali ed è stata pubblicata sul British Journal of pharmacology. In pratica, quando le foglie di rucola vengono tagliate o masticate si mescolano varie componenti (i glucosinolati e l’enzima mirosinasi) dando vita, appunto, all’erucina, un principio attivo naturalmente in grado di rilassare la muscolatura dei vasi sanguigni e di abbassare la pressione arteriosa. Attenzione però: la cottura inattiva la sintesi di erucina.

Ma non è tutto! Infatti la rucola, grazie al suo gusto pungente, quando è aggiunta ai piatti, appaga il palato piuttosto rapidamente favorendo l’arrivo della sazietà. Inoltre, se abbinata con olio e latticini, l’assorbimento delle sue sostanze nutritive da parte dell’organismo migliora.

Lascia un commento