fbpx
L’impatto della nutrizione di precisione sul diabete
L’impatto della nutrizione di precisione sul diabete
 Le raccomandazioni nutrizionali dell’American Heart Association
 Le raccomandazioni nutrizionali dell’American Heart Association
10 porzioni di frutta e verdura al giorno per allungare la vita
10 porzioni di frutta e verdura al giorno per allungare la vita
30707016_10156301888199287_1493183837591568384_n
previous arrow
next arrow

STRUFFOLI AL FORNO CON MIELE SPEZIATO

Struffoli al forno con miele speziato

Per 16 persone
300 g di farina, 200 g di miele, 35 g di zucchero, 2 uova, 50 g di scorza d’arancia candita, 0,50 scorza di limone grattugiata, 1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato, 2 cucchiai di rum, olio, sale, 16 foglie di arance.

 

1. Mescolate in una ciotola la farina insieme a 25 g di zucchero, 30 ml di olio, le uova, la scorza grattugiata, il rum e un pizzico di sale. Aggiungete, se necessario, uno-due cucchiai d’acqua fino a ottenere una pasta elastica e non appiccicosa. Trasferite l’impasto su un piano di lavoro spolverato appena di farina e lavoratelo per una decina di minuti o finché la pasta ottenuta non sarà liscia ed elastica.

2. Staccate una porzione di impasto grande quanto un mandarino e allungatelo sulla spianatoia esercitando una leggera pressione fino a ottenere un cilindretto (circa 1 cm di diametro) simile a un grissino. Con un coltello affilato tagliatelo a tocchetti grandi come una nocciola. La procedura è molto simile a quella per la preparazione degli gnocchi. Poi fate rotolare i tocchetti tra le mani dando loro una forma rotonda.

3. Trasferite le palline in un piatto da portata o in una pirofila, irroratele con 2-3 cucchiai d’olio e aiutandovi con un pennello da cucina fatele rotolare in modo che tutta la superficie risulti unta.

4. Fate scivolare le palline sulla placca del forno, coperta con carta da forno appena oliata, aiutandovi con una paletta di legno. Infornate a 180 °C per 20 minuti circa. Durante la cottura, per 2 volte estraete la teglia e, tenendola ben salda, con movimenti dal basso verso l’alto (o, poggiata la teglia, con un mestolo) cercate di voltare tutte le palline. A cottura ultimata queste dovranno essere dorate in modo uniforme.

5. Portate a bollore in un tegame il miele insieme a un cucchiaio di zucchero e allo zenzero o la cannella, quindi versate le palline cotte e mescolate fin quando tutte saranno ben invischiate nel miele. Levate dal fuoco e amalgamate la scorza candita, ridotta in tocchetti o striscioline.

6. Ungete appena le foglie di arancio, posatevi sopra un mucchietto di palline raccolte con un cucchiaio caldo ma non bollente. In alternativa alle foglie, utilizzate i tradizionali pirottini di carta nei quali metterete una porzione un po’ più abbondante. Serviteli freddi.

Lascia un commento