fbpx
L’impatto della nutrizione di precisione sul diabete
L’impatto della nutrizione di precisione sul diabete
 Le raccomandazioni nutrizionali dell’American Heart Association
 Le raccomandazioni nutrizionali dell’American Heart Association
10 porzioni di frutta e verdura al giorno per allungare la vita
10 porzioni di frutta e verdura al giorno per allungare la vita
30707016_10156301888199287_1493183837591568384_n
previous arrow
next arrow

MUESLI “CROCCANTE”: COLAZIONE DA RE

Che bello svegliarsi al mattino pensando a una bella colazione con granole croccanti, immersi in una delle tante bevande vegetali che il mercato offre o in una tazza di latte vaccino. Versione “golosa” del muesli, le granole sono fiocchi di cereali integrali cotti al forno per risultare più croccanti, a cui vengono aggiunti dolcificanti e altri ingredienti, come frutta secca, e alle volte grassi. Questo piatto è nato verso la metà dell’Ottocento negli Stati Uniti e ha avuto poi larga diffusione in tutto il mondo, declinato in tante versioni per assecondare tutti i gusti. Da sempre il nostro immaginario associa questi prodotti ad alimenti sani, nutrienti e leggeri.

Da una veloce occhiata agli ingredienti dei prodotti confezionati vi renderete invece conto che spesso granole e affini sono molto ricchi di zucchero, sale e anche oli vegetali, spesso di palma. E così, credendo di fare una colazione sana e nutriente, si rischia di fare il pieno di sostanze sconsigliabili e appesantirsi già con il primo pasto del mattino. Ci sono poi le miscele arricchite di fibre e minerali, che suggeriscono ancora di più l’idea (sbagliata) che si tratti di un prodotto sano e scarsamente trasformato.

Farle in casa: ecco come

Ma perché non tornare a una colazione davvero semplice e naturale, ricca di gusto e nutrimento? Fare in casa le granole croccanti richiede poco tempo ed è alla portata di tutti, tanto più che, una volta pronte, potete conservarle per parecchie settimane. Per quanto riguarda gli ingredienti, potete miscelare fiocchi e soffiati di cereali a vostro piacimento, anche senza glutine, e impreziosire ulteriormente con semi e frutta secca che addolcisce la miscela consentendo di ridurre l’aggiunta di zucchero, miele e altri dolcificanti. Per la cottura, consigliamo di stendere su una teglia uno strato il più sottile e uniforme possibile, in modo da garantire una tostatura omogenea in breve tempo anche con una temperatura del forno non eccessiva: in questo modo la granola risulterà ben croccante una volta raffreddata. La frutta essiccata (così come il cioccolato), come indicato nelle ricette, è bene unirla solo dopo la cottura in forno, in modo che non bruci o si indurisca eccessivamente.

Granola leggera alle mele e cannella

Ingredienti per circa 500 g: 100 g di fiocchi di avena, 100 g di fiocchi di riso, 100 g di fiocchi di grano saraceno, 3 mele piccole, 4 cucchiai di malto di mais, 6 albicocche secche, 6 fichi secchi, 70 g di noci, 1 cucchiaino di cannella in polvere.

1. Mettete a cuocere le mele a fette in un pentolino coperte, con un cucchiaino d’acqua. Quando sono tenere, frullatele e unite il malto.

2. Miscelate i fiocchi, le noci ridotte in grossi pezzi e la cannella e versatevi sopra il composto di mele e malto, ancora caldo.

3. Cuocete in forno a 160 °C per 20-30 minuti, in una teglia con carta forno, mescolando a metà cottura. Una volta pronta, unite albicocche e fichi secchi a pezzetti. Conservate il tutto in un contenitore ermetico per circa 1-2 settimane.

Granola di cereali soffiati con cocco, cioccolato e goji

Ingredienti per circa 350 g: 50 g di farro soffiato (o riso soffiato), 50 g di miglio soffiato, 50 g di amaranto soffiato (o quinoa soffiata), 2 cucchiai di olio di cocco, 5 cucchiai di sciroppo d’agave, 50 g di cocco in scaglie, 50 g di goji essiccati, 50 g di cioccolato bianco (anche di soia).

1. Mescolate, in una ciotola ampia, i cereali soffiati, l’olio di cocco e lo sciroppo d’agave.

2. Stendete il tutto su di una teglia rivestita di carta da forno e cuocete a 160 °C per circa 15 minuti.

3. Tritate il cioccolato bianco e unitelo alla miscela, quando è fredda, insieme alle bacche di goji e alle scaglie di cocco. Conservate in un barattolo chiuso per un massimo di 2-3 settimane.

Granola rapida in padella con frutta e semi

Ingredienti per circa 500 g: 180 g di fiocchi di avena, 50 g di grano saraceno, 1 cucchiaio di semi di girasole, 1 cucchiaio di semi di sesamo, 1 cucchiaio di semi di zucca, 50 g di mandorle sgusciate, 50 g di uvetta, 50 g di prugne secche, 50 g di albicocche secche, 5 cucchiai di miele, 3 cucchiai di olio di semi o extravergine delicato.

1. Mescolate i fiocchi d’avena, il grano saraceno, i semi, le mandorle tritate. Mettete a scaldare in una padella ampia il miele e l’olio.

2. Unite la miscela preparata e fatela tostare per circa 3-5 minuti, sempre mescolando.

3. Lasciatela raffreddare e unite a pezzetti albicocche, prugne secche e l’uvetta, e trasferite in un vaso a chiusura ermetica.

Granola alla crema di nocciole e cacao

Ingredienti per circa 500 g: 100 g di fiocchi di avena, 100 g di fiocchi di farro, 100 g di fiocchi d’orzo, 100 g di nocciole sgusciate, 50 g di crema di nocciole 100%, 4 cucchiai di sciroppo d’acero, 2 cucchiai di cacao amaro in polvere, ½ cucchiaino di vaniglia naturale.

1. Unite la crema di nocciole, lo sciroppo d’acero, la vaniglia e il cacao e, se necessario, unite un cucchiaio d’acqua.

2. Tritate le nocciole, lasciandone alcune intere, e miscelatele con i tre tipi di fiocchi. Versatevi sopra il composto al cacao precedentemente preparato e mescolate con cura.

3. Stendete la granola su di una teglia coperta di carta da forno e cuocete a 160 °C per circa 20 minuti.

Lascia un commento