fbpx
Mangiare cibi di stagione, una scelta di salute!
Mangiare cibi di stagione, una scelta di salute!
Dalla dieta mediterranea al movimento i segreti della longevità
Dalla dieta mediterranea al movimento i segreti della longevità
Carnevale: i segreti per friggere bene
Carnevale: i segreti per friggere bene
30707016_10156301888199287_1493183837591568384_n
previous arrow
next arrow

PICCOLE PINZE PASQUALI ALLA TRIESTINA

Piccole pinze pasquali alla triestina

Per 8 persone

200 g di farina bianca, 100 g di zucchero di canna, 50 g di farina di riso, 30 g di frumina, 2 uova, 1 cucchiaio abbondante di caffè in chicchi, 1 cucchiaio di semi di anice, 15 g di lievito di birra fresco (due terzi di un cubetto), 100 ml di latte scremato, 50 ml di olio di girasole più altro per gli stampi.

Va preparato in anticipo

1. Fate intiepidire 50 ml di latte e scioglietevi il lievito, quindi aggiungete 50 g d farina bianca e ricavate una pastella copritela e lasciatela lievitare in un luogo tiepido per almeno 30 minuti.

2. Scaldate a bagnomaria per 10 minuti l’olio in un pentolino insieme ai chicchi di caffè. Nello stesso tempo scaldate anche il latte rimasto insieme all’anice, senza arrivare a bollore, poi aggiungete lo zucchero e mescolate con cura.

3. Sistemate a fontana la restante farina bianca con la farina di riso e la frumina, quindi nel centro sistemate le uova, il latte filtrato dall’anice e l’olio dai chicchi di caffè (da tenere da parte), amalgamate gli ingredienti, poi unite la pastella lievitata e formate un impasto molto morbido.

4. Distribuite l’impasto in 8 piccoli stampi oliati riempiendoli solo a metà, guarnite la superficie coi chicchi di caffè, copriteli e lasciateli lievitare per un’ora.

5. Infornate le pinze pasquali a 190 °C per 15-20 minuti.

Lascia un commento