fbpx
Ghiacciolo fatto in casa: colorato, saporito e tutto naturale
Ghiacciolo fatto in casa: colorato, saporito e tutto naturale
L’estratto arancione per una super abbronzatura
L’estratto arancione per una super abbronzatura
Esami di maturità: come affrontarli a tavola!
Esami di maturità: come affrontarli a tavola!
30707016_10156301888199287_1493183837591568384_n
previous arrow
next arrow

Pompelmo: alleato contro il diabete

Poco utilizzato rispetto ai suoi “cugini” appartenenti alla famiglia degli agrumi, il pompelmo vanta molte proprietà nutrizionali.

È composto dal 90% di acqua ed un frutto medio di circa 150 g apporta soltanto 43 kcale meno di 10 g di zuccheri semplici.

Allo stesso tempo, però, è ricchissimo di nutrienti fondamentali quali:

  • fibre
  • vitamine
  • sali minerali

Quando mangiamo un pompelmo possiamo assumere ben 60 mg di vitamina C, indispensabile per i suoi effetti antimicrobiciimmunostimolanti e antiossidanti.

Per quanto riguarda i sali minerali, invece, questo frutto rappresenta una buona fonte di potassio (345 mg) e grazie a questo svolge una buona azione drenante e depurativa.

IDEALE PER DIABETICI

Ricco di pectine, il pompelmo è un frutto particolarmente indicato nella dieta di soggetti diabetici, perché questo tipo di fibre aiutano ad aumentare il senso di sazietà e ridurre l’assorbimento intestinale non solo degli zuccheri, ma anche dei grassi.

RICCO DI ANTIOSSIDANTI

Un altro aspetto positivo del pompelmo è rappresentato dal suo alto contenuto in sostanze antiossidanti, ognuna con una funzione specifica. In particolare la naringina è un potente antiossidante studiato per i suoi effetti nella prevenzione tumorale e come co-adiuvante nelle terapie.

POMPELMO ROSA

Varietà diffusa e assi famosa è il pompelmo rosa. Anche se a ben guardare si tratta di un ibrido derivante dall’incrocio tra pompelmo e arancia. Per questo è un frutto più dolce a causa di un maggior contenuto di zuccheri

L’apporto di vitamina C è invece minore date le ridotte quantità che contiene questa varietà.

ATTENZIONE A CONSUMARLO SE SI USANO FARMACI

Potrebbe essere rischioso assumere il pompelmo durante una terapia farmacologica. Alcuni flavonoidi di cui è composto possono causare una riduzione o un aumento dell’attività dei farmaci e per questo dovrebbe essere evitata l’assunzione ravvicinata dei farmaci ed il consumo di questo agrume.

Lascia un commento