fbpx
L’impatto della nutrizione di precisione sul diabete
L’impatto della nutrizione di precisione sul diabete
 Le raccomandazioni nutrizionali dell’American Heart Association
 Le raccomandazioni nutrizionali dell’American Heart Association
10 porzioni di frutta e verdura al giorno per allungare la vita
10 porzioni di frutta e verdura al giorno per allungare la vita
30707016_10156301888199287_1493183837591568384_n
previous arrow
next arrow

CANCRO: LA PREVENZIONE PARTE DAL FRIGO!

Mangiare sano è una di quelle cose che ognuno di noi può fare per prevenire l’insorgenza di tumori. La prevenzione con l’alimentazione inizia prima di sedersi a tavola. Secondo l’Aicr, l’Istituto americano per la Ricerca sul cancro, riempire il frigorifero in maniera intelligente può fare la differenza nella scelta di ciò che mangiamo.

Ecco allora 5 consigli dell’Aicr su come seguire un’alimentazione sana in chiave di prevenzione oncologica, partendo proprio dalla spesa e dalla sistemazione del cibo in frigo (ricordiamo che sono suggerimenti pensati per i consumatori americani con abitudini alimentari un po’ diverse dalle nostre):

Freezer pieno di frutta e verdura. Prepara delle porzioni di frutta e verdura e congelale. Mais, piselli e ortaggi saranno pronti per l’uso come sani contorni mentre frutti di bosco e frutta fatta a pezzi saranno a portata di mano per un gustoso dessert

Frutta e ortaggi in primo piano. Pulisci e affetta carote, sedano, peperoni, mele e arance. Sistemali sul primo ripiano del frigorifero bene in vista, magari vicino alla tua salsa preferita: saranno degli snack da afferrare al volo per un salutare spuntino

L’ideale sarebbe avere in cucina un frigorifero sempre pieno di prodotti freschi, come frutta e verdura. Certamente poter congelare qualcosa è comodo per chi non vuole comunque rinunciare a un’alimentazione sana ed equilibrata. In ogni caso, il consiglio è di mangiare frutta fresca e intera, magari non solo mele e pere ma anche melone e ananas. Bene preparare delle macedonie con frutta a pezzi per aiutare i più pigri a mangiarla.

Possiamo anche congelare degli ortaggi o dei legumi come soia e piselli: qualcosa da cucinare e magari da aggiungere a minestroni o passati di verdura già preparati.

Cereali? Meglio se integrali. Riempi il congelatore di prodotti fatti con cereali integrali al posto di quelli fatti con cereali lavorati. 

Niente bevande zuccherate. Al posto di bevande zuccherate, che contribuiscono all’aumento di peso (e sappiamo che l’obesità è un fattore di rischio di cancro), prepara bevande amiche dell’organismo come acqua o té, sia nero che verde. L’acqua può anche essere aromatizzata con frutta come limone, lime o arancia, o con aromi come basilico, menta e zenzero. Puoi farne dei cubetti di ghiaccio da usare all’occorrenza.

Contenitori trasparenti. Prendi dei contenitori trasparenti e riempili di pezzi di frutta, semi di girasole e frutta secca e mettili accanto allo yogurt. Fatti ispirare per creare delle composizioni colorate, come per esempio dei parfait, mescolando lo yogurt a questi ingredienti, ma non dimentichiamoci delle calorie in più della frutta secca. Se possibile preferiamo sempre della frutta fresca.

Lascia un commento