fbpx
E dopo Pasqua… per tutti la dieta-primavera
E dopo Pasqua… per tutti la dieta-primavera
Mangiare cibi di stagione, una scelta di salute!
Mangiare cibi di stagione, una scelta di salute!
Dalla dieta mediterranea al movimento i segreti della longevità
Dalla dieta mediterranea al movimento i segreti della longevità
30707016_10156301888199287_1493183837591568384_n
previous arrow
next arrow

Preferisci la colazione dolce o salata?

La colazione è un pasto fondamentale, tanto quanto il pranzo e la cena. Essendo il primo pasto della giornata, offre l’opportunità di fornire al corpo i nutrienti necessari per affrontare le attività quotidiane, che si tratti di lavoro, studio, esercizio fisico o semplicemente una giornata di divertimento, specialmente in vacanza.

Si può optare per una colazione leggera o più abbondante, dolce in stile italiano o salata come in Inghilterra. L’essenziale è che il pasto sia equilibrato e comprenda gli ingredienti giusti.

Colazione: perché è importante

Dopo una notte di riposo, durante la quale il corpo non ha ricevuto nutrimento, la colazione svolge un ruolo cruciale nel riattivare il metabolismo. Ecco perché è così importante non saltare questo pasto. Sebbene la tentazione di limitarsi a un caffè possa essere forte, soprattutto per massimizzare il tempo di sonno, è fondamentale ricordare che i nutrienti assunti durante la colazione ci forniscono l’energia necessaria per affrontare la giornata e aiutano anche a evitare eccessi nei pasti successivi. Quando siamo sazi, il nostro organismo non avverte il bisogno di pasti abbondanti o di spuntini ipercalorici durante il giorno. È inoltre importante considerare che i processi digestivi sono più efficaci al mattino, mentre si rallentano avvicinandosi all’ora di pranzo e, soprattutto, di cena. Per questo, si consiglia di non concentrare un eccesso di calorie nella seconda parte della giornata.

Colazione dolce o salata?

In Italia, la colazione è generalmente dolce e comprende spesso fette biscottate, marmellata, yogurt, e bevande come caffè, tè o cappuccino, e talvolta spremuta d’arancia. È comune anche l’uso di miele al posto della marmellata, pane tostato o biscotti al posto delle fette biscottate, e l’aggiunta di frutta fresca come mirtilli, banane o pesche. 

Questa colazione rappresenta un’opzione equilibrata in termini di calorie e nutrienti. Caratterizzata da un apporto calorico moderato, offre una buona quantità di carboidrati, sia semplici che complessi, mantenendosi contenuta in termini di grassi e zuccheri. Le sostanze nutritive fornite da questo pasto sono ideali per iniziare la giornata con la giusta energia, evitando di appesantire eccessivamente l’intestino. Si raccomanda, per un maggior beneficio, di optare per una colazione preparata in casa, preferendo questa alla tipica colazione da bar, che solitamente include cappuccino e brioche.

Al contrario, in Inghilterra e Germania, le colazioni sono tipicamente salate e includono alimenti come pancetta e uova, a volte accompagnati da würstel e brioche salate. Questi pasti sono ricchi di proteine e grassi saturi. Il consumo di questi alimenti al mattino può essere più gravoso per l’apparato gastrointestinale, che è più sensibile dopo aver digerito il pasto serale, e può aumentare la produzione di bile.

Negli Stati Uniti, la colazione comune abbinata al classico “caffè americano” include spesso succo confezionato, torte, pane, burro, uova, prosciutto cotto e formaggio. Anche in questo caso, la colazione è ricca sia in proteine che in grassi.

Lascia un commento